header('Location: http://www.confcommerciocesenate.it/', 301);

Campagna
Associativa 2024
Scopri le opportunità e i vantaggi unici che possiamo offrire alla tua Impresa
Trova il tuo lavoro! SCOPRI DI PIU' IL NUOVO SERVIZIO DI CONFCOMMERCIO Associati
e ottieni la tua Family Card
SCOPRI DI PIU' SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA CARD

Notizie in Evidenza

  • Confcommercio Cesenate Imprese per l’Italia – Febbraio 2024

    CLICCA QUIper scaricare il giornale

    Febbraio 29, 2024
  • Corso LA PROFESSIONE DELL’AGENTE IMMOBILIARE

    CorsoLA PROFESSIONE DELL’AGENTE IMMOBILIARE 28 marzo 2024 dalle 14:30 alle 18:30NORMATIVA AFFITTI BREVI TURISTICI(Novità locazioni, Codice Cin, ecc. .. )Docente: Emanuele Vallone 11 Aprile 2024 dalle 14:30 alle 18:30MARKETING IMMOBILIARE(Dall’idea all’azione: planning operativo di marketin immobiliare)Docente: Emanuele Vallone 2 Maggio 2024 dalle 14:30 alle 18:30GESTIONE SOCIAL- COMUNICAZIONE(I social nel settore immobiliare)Docente: Simone Comi 16 Maggio 2024 dalle 14:30 alle

    Febbraio 29, 2024
  • CONVEGNO DATA TALKS

    ConvegnoDATA TALKS 📆12.03.2024📍Sala Congressi ConfcommercioVia Giordano Bruno, 118 Cesena Nessun IT Manager o Imprenditore dovrà più temere la perdita di dati e il fermo aziendale in caso di attacco ransomware L’ecosistema Hybrid Cloud Syneto ti permette di:➡ 1. Semplificare il tuo IT con un’infrastruttura locale iperconvergente➡ 2. Accelerare il tuo IT con operazioni rapide ed una gestione cloud

    Febbraio 21, 2024
  • Talent Day 2024

    Talent Day 2024: trovare lavoro non è mai stato così facile! Job&Workers, FIPE e InfoJobs Italia presentano una giornata dedicata al mondo del lavoro nel settore horeca. Cerchi lavoro nel mondo della ristorazione, bar, hotellerie? Siamo alla ricerca di diverse figure professionali a Cesena e dintorni:– personale di cucina, chef, cuoco/cuoca , aiuto cuoco/cuoca– personale

    Febbraio 8, 2024
VUOI SAPERNE DI PIU'

L'Associazione

Confcommercio Comprensorio Cesenate fa parte di Confcommercio Imprese per l'Italia, la più grande rappresentanza di Imprese, attività professionali e lavoratori autonomi d’Italia della quale fanno parte più di 700.000 associati.

Il nostro sistema di rappresentanza è articolato con organizzazioni provinciali e con unioni regionali, a livello territoriale, e organizzazioni nazionali di categoria. Confcommercio del Comprensorio Cesenate ha dimostrato negli ultimi anni, di essere una delle rappresentanze provinciali più attiva e dinamica, grazie al supporto delle imprese del territorio che in noi hanno creduto e che ci spingono, giorno dopo giorno, a dare sempre il nostro meglio.

Eventi

Marzo 5, 2024
ICOOK in Via Leopoldo Lucchi 285 a Cesena
Marzo 12, 2024
Via Giordano Bruno, 118 - Cesena
Caricamento in corso...
carica di più

Confcommercio
in Numeri

0

Aziende Associate

0

Anni di Servizio

Iscriviti alla Newsletter

LA CASA FUORI CASA

Il Blog dei Pubblici Esercizi

MEDIARE OGGI

Il Blog della FIMAA Cesena

PROFESSIONE AGENTE

Il Blog della F.N.A.A.R.C. Cesena

Contattaci

I tuoi dati sono al sicuro: leggi la nostra Privacy Policy.

FAQ

A volte, prima di decidere di aprire da zero un’attività commerciale, potrebbe essere una valida alternativa rilevarne una esistente. Per questo, però, è necessario metterti alla ricerca di quella che soddisfa i propri desideri e analizzare tutti i documenti a disposizione per stabilire se si tratta o meno della scelta giusta.

Il business plan è un documento strategico che comprende gli aspetti principali legati allo sviluppo di un’azienda e ne descrive l’idea di business. Si rivela utile per la gestione dell’attività imprenditoriale e per la comunicazione esterna, in particolare verso finanziatori e investitori.

Il Check Finanziario è il punto di partenza per ogni tipo di operazione, una fotografia dell’impresa allo stato attuale.

Inoltre, consente all’impresa di verificare in maniera preventiva la possibilità di beneficiare della garanzia pubblica messa a disposizione dal Fondo Centrale di Garanzia per potere attingere a finanziamenti bancari.

Dipende dal tipo di attività che s’intende svolgere ma anche dal tipo di forma giuridica che si intende adottare: ditta individuale, società di persone o società di capitali. Ad esempio, rispetto alle società di persone e di capitali, l’avvio di un’impresa individuale non necessita di un atto notarile.

Ogni persona può essere intestataria di una sola ditta individuale e, quindi, di una sola partita IVA, ma può essere socia all’interno di più di una società (sempre rispettando il divieto di concorrenza).

Essere titolare di una sola impresa non vuole dire esercitare un unico tipo di attività: una stessa ditta individuale o una stessa società possono esercitare attività diverse, nel rispetto di limiti e requisiti stabiliti e previe autorizzazioni.

Si tratta di un’unica comunicazione online che permette di procedere all’adempimento di tutti i principali obblighi amministrativi: iscrizione all’Albo imprese artigiane, obblighi fiscali (IVA) previdenziali (INPS) e assicurativi (INAIL), successive dichiarazioni di modifica, cessazione, domande e denunce. Le amministrazioni destinatarie di questa comunicazione sono: Registro Imprese, Albo imprese Artigiane, INPS, INAIL, Agenzia delle Entrate, Ministero del Lavoro. 

La partita IVA è un numero composto da 11 cifre, una sorta di carta d’identità di tipo fiscale, collegata all’attività professionale o imprenditoriale; serve per la gestione degli aspetti fiscali, previdenziali e assistenziali, e rimane sempre lo stesso fino alla fine dell’attività relativa.

Deve essere indicato sempre nelle fatture, nelle parcelle, nelle ricevute, nelle comunicazioni che si effettuano e anche nella home page del proprio sito Internet. Per aprire una partita IVA è necessario fare riferimento all’Agenzia delle Entrate.

L’attribuzione della partita IVA è gratuita. Al momento della richiesta è necessario anche decidere se avvalersi o meno di regimi fiscali agevolati, sulla base dei propri requisiti.

Per la gestione dell’IVA si utilizza un registro in cui da un lato viene elencata l’IVA a debito (quella incassata dai propri clienti attraverso le fatture emesse) e dall’altra quella a credito (pagata ai propri fornitori sulle fatture di acquisto ricevute). Ogni mese o ogni trimestre, su opzione, si procede all’autoliquidazione dell’IVA periodica.

Altro adempimento obbligatorio è la “comunicazione annuale dati IVA”, un documento riepilogativo che raggruppa tutte le operazioni rilevanti ai fini IVA dell’anno precedente. Ultimo adempimento è la dichiarazione annuale IVA, documento riepilogativo dove confluiscono anche gli esiti di tutte le liquidazioni periodiche e i versamenti effettuati nel corso dell’anno solare.

Invia un messaggio
Scrivici su WhatsApp
Ciao, possiamo aiutarti?